6 – Osservatorio d’area

C

L’Istituto Comprensivo Albino Luciani di Messina è sede dell’Osservatorio di Area di rete di Ambito 13 “Il sole spende per tutti” sui fenomeni di Dispersione Scolastica, Disagio Infanto-Giovanile e Insuccesso Scolastico.

L’Osservatorio si avvale costantemente del supporto dell’OPT (operatore psicopedagogico) ai fini della prevenzione e del trattamento di tutte quelle situazioni che possono condurre alla dispersione intesa non solo in termini “quantitativi” (percentuale frequenza scolastica) ma –anche “qualitativi” (disagio e difficoltà di apprendimento).

FINALITÀ DELL’OSSERVATORIO

  • Prevenire e arginare il disagio e le diverse fenomenologie di dispersione scolastica.

COMPITI

  • Monitorare i fenomeni di dispersione scolastica attraverso la collaborazione dei Gosp.
  • Offrire consulenze e supporto psicopedagogico alle scuole, alle famiglie, agli alunni tramite osservazioni e colloqui.
  • Favorire e sostenere il rapporto tra scuole, Enti Locali, associazioni, famiglie, ecc.
  • Promuovere forme di aggiornamento e formazione a sostegno della cultura antidispersione e della lotta alla dispersione. .
  • Sostenere iniziative interistituzionali volte a prevenire disagio e devianza.
  • Attivare specifiche ricerche-azioni per favorire lo sviluppo di competenze/abilità di base (lettura, scrittura, matematica, processi metacognitivi).

COMPITI OPERATORE PSICOPEDAGOGICO (OPT)

L’Osservatorio si avvale del supporto psicopedagogico di un docente in possesso di specifiche competenze professionali con i seguenti compiti:

L’OPT fornisce supporto alle scuole, secondo diverse possibili modalità di intervento, di volta in volta concordate:

  • consulenza/supporto a singole scuole, sia in presenza che a distanza (via telefono o video conferenza);
  • workshop o cicli di incontri tematici sul territorio (per gruppi di scuole) su aspetti specifici o argomenti di interesse comune;
  • contatti tra docenti in modalità di peer tutoring e peer learning ;
  • ● invio di materiale.
  • .

COMPITI GOSP
Il Gruppo Operativo di Supporto Psicopedagogico (G.O.S.P.) si costituisce all’interno di ogni Scuola; è costituito, oltre che dal Dirigente scolastico, da almeno 3 docenti della Scuola ed è finalizzato ad attività per la prevenzione del fenomeno della dispersione scolastica.
Tale organismo esplica la propria funzione attraverso lo svolgimento delle seguenti funzioni:
accogliere le segnalazioni delle situazioni di disagio della propria istituzione scolastica;

  • ricercare risposte ed interventi adeguati alle segnalazioni ricevute;
  • interfacciarsi con il proprio Osservatorio Locale D’Area contro la Dispersione Scolastica e, per attività di consulenza, con l’Operatore Psicopedagogico Territoriale (OPT);
  • curare la diffusione delle informazioni, veicolare strategie, metodi e materiali innovativi per la prevenzione dell’insuccesso e della dispersione scolastica;
  • svolgere attività di monitoraggio sistematico del fenomeno della dispersione scolastica (evasioni, abbandoni, frequenze irregolari);
  • promuovere spazi di ascolto, accoglienza, confronto, informazione/formazione per gli alunni e i genitori;
  • sostenere il lavoro dei docenti attraverso la diffusione di buone prassi, materiale, di attività formative, ecc..;
  • mantenere un rapporto di collaborazione con i coordinatori e le famiglie
  • acquisisce richieste di consulenze psicopedagogiche.

COMPITI COORDINATORE DI AREA

  • costituire, a inizio anno scolastico, il gruppo delle scuole del territorio in collaborazione con il Dirigente dell’ambito territoriale, definendo modalità condivise di comunicazione, elaborazione e realizzazione delle azioni di miglioramento, sia per le scuole individuate quali destinatarie di azioni prioritarie sia per quelle oggetto di eventuale e nuova consulenza/intervento;
  • disseminare il modello del Servizio di rete sul territorio, avviando e sostenendo anche i contatti inter-istituzionali;
  • monitorare i bisogni formativi, attivando percorsi condivisi con le altre scuole polo del territorio;
  • avviare annualmente un monitoraggio sistematico dei risultati, documentando le attività degli Osservatori, condividendo con le scuole la rilevazione dei dati e le buone prassi in collaborazione con questo Ufficio e secondo le modalità indicate.
  • redigere, al termine dell’anno scolastico, una relazione delle azioni realizzate e dei risultati conseguiti, che faranno pervenire all’USR Sicilia secondo le modalità indicate.

 

Istituzioni scolastiche che afferiscono all’osservatorio di area della rete d’ambito 13 “Il sole spende per tutti”

DIRIGENTE Grazia Patanè
O.P.T. Sebastiano Spasaro
ISTITUZIONI

SCOLASTICHE

DEL I GRADO

  1.       GIOVANNI XXII

2.       LUCIANI

3.       LEOPARDI

4.       S. D’ACQUISTO

5.       MAZZINI,

6.       EVEMERO

7.       VILLA LINA

8.       DRAGO

9.       S.FRANCESCO DI PAOLA,

10.   PASCOLI-CRISPI

11.   VITTORINI

12.   BOER-

13.   VERONA-TRENTO,

14.   CATALFAMO

15.   PARADISO

16.   VILLAFRANCA

17.   TORREGROTTA

18.   VENETICO

ISTITUZIONI

SCOLASTICHE

DEL II GRADO 

  1.       MAUROLICO

2.       LA FARINA BASILE

3.       MINUTOLI,

4.       ANTONELLO

5.       BISAZZA

6.       JACI

7.       AINIS

m_pi.AOODRSI.Registro regionale dei decreti direttoriali(R).0000355.14-09-2021

m_pi.AOOUSPME.REGISTRO UFFICIALE(U).0026265.19-10-2021

torna all'inizio del contenuto